PTFE BR

Indietro   | 

DESCRIZIONE

PTFE caricato con bronzo in peso percentuale compreso tra 40 e 60. I caricati bronzo possiedono eccellenti caratteristiche fisico meccaniche quali: resistenza all'usura e deformazione sotto carico permanente. Hanno una buona conducibilità termica ed elettrica ma la loro resistenza ali agenti chimici (acidi in particolare) è scarsa.

 

CARATTERISTICHE

  • Bassissimo coefficiente di attrito: è praticamente un lubrficante allo stato solido ed è antiadesivo.
  • Ottima resistenza all'usura.
  • Ampia deformabilità sotto peso, il che lo rende utile per guarnizioni; esse sono realizzabili anche con mescole modificate aventi risposte elastiche calibrate.
  • Ottima resistenza sia alle basse che alle alte temperature, fino a 260°C.
  • Ottima resistenza agli agenti atmosferici e UV.
  • Buona conducibilità termica ed elettrica.

     

DIFETTI

  • Scarse resistenze meccaniche in genere.
  • Materiale anisotropico con limitate caratteristiche di stabilità alla lavorazione.
  • Materiale poco resistente alle radiazioni, che ne degradano i legami molecolari.
  • La permeabilità ai gas dipende dalle tecniche di lavorazione, dalla qualità delle materie prime oltre che da spessore e pressione.
  • Resistenza agli agenti chimici inferiore rispetto al PTFE.

 

APPLICAZIONI

  • Meccaniche: Il basso coefficiente di attrito lo rende utilizzabile per applicazioni a bassissimo carico.
  • Alimentari: Non è indicato per applicazioni a contatto con alimenti.
  • Elettriche: Ottime caratteristiche dielettriche, autoestinguenza e stabilità alle intemperie lo fanno utilizzare sempre più in questo settore.
  • Chimiche: Le applicazioni in campo chimico sono ridotte a causa della presenza della carica metallica.