FORAFLON - PVDF

Indietro   | 
Caratteristiche
Usi chimici: buone resistenze chimiche generali
Usi meccanici: basso coefficiente d’attrito, autolubrificanti
Usi alimentari: certificabilità contatto con alimentari
Usi esterni: resistenza agli agenti atmosferici e all’invecchiamento

DESCRIZIONE

Polimero fluorurato termoplastico semicristallino del flururo di vinildene. Vanta ottime resistenze chimiche, un vasto campo di impiego in temperatura, caratteristiche meccaniche superiori al PTFE e agli altri polimeri fluorati (per durezza, trazione, compressione, creep e resistenza ad abrasione). Il Foraflon resiste ottimamente all'invecchiamento (intemperie e UV) e inoltre supera nettamente gli altri polimeri fluorati per quanto riguarda la resistenza alle radiazioni ionizzanti e di elevata energia. Il polimero vanta un altissimo grado di purezza, è completamente atossico e compatibile a livello alimentare in tutte le normative. Mostra inoltre una bassa permeabilità ai gas più comuni. Essendo saldabile a caldo con varie tecnologie è notevole la sua facilità di messa in opera.

 

CARATTERISTICHE

  • Elevate resistenze chimiche tipiche dei materiali fluorurati.
  • Rispetto agli altri polimeri fluorati (PTFE, PFA , PCTFE , ECTFE, FEP..) vanta più alte resistenze meccaniche in tutti i valori.
  • Ottima resistenza e stabilità sia alle basse che alle alte temperature (fino a 150°C).
  • Stabilità dimensionale buona.
  • Eccellente resistenza all'invecchiamento, agli agenti atmosferici ,ai raggi UV, alle radiazioni.
  • Bassa infiammabilità.
  • Buona resistenza all'usura.
  • Certificazione alimentare FDA.

 

DIFETTI

  • Rispetto al PTFE la resistenza alle alte temperature è più bassa.

 

APPLICAZIONI

  • Meccaniche : Il basso coefficiente di attrito lo rende idoneo per cuscinetti anche se lavorano in acqua.
  • Alimentari: Fisiologicamente inerte è approvato per usi a contatto con alimenti; è un materiale molto usato per questa sua caratteristica nella costruzione di macchine alimentari, pompe per liquidi alimentari, ecc.
  • Elettriche: Ottime caratteristiche dielettriche, autoestinguenza senza aggiunta di alogeni e stabilità alle intemperie lo rendono sempre più utile in questo settore.
  • Chimiche: Impiegato per componenti nell'industria petrolchimica, chimica, elettrica.